Pubblicato il

All’istituto Cardarelli di Tarquinia un seminario per gli studenti con l’Agenzia delle Entrate

All’istituto Cardarelli di Tarquinia un seminario per gli studenti con l’Agenzia delle Entrate

TARQUINIA - Il 25 gennaio presso l’aula magna dell’istituto V. Cardarelli di Tarquinia si è svolto un seminario svolto dall’Agenzia per le entrate – Riscossioni dal titolo “Fisco e scuola per seminare la legalità” incentrato sulle ...

Condividi

TARQUINIA – Il 25 gennaio presso l’aula magna dell’istituto V. Cardarelli di Tarquinia si è svolto un seminario svolto dall’Agenzia per le entrate – Riscossioni dal titolo “Fisco e scuola per seminare la legalità” incentrato sulle tematiche fiscali e sui motivi della lotta all’evasione fiscale. Tale seminario tenuto dalla dottoressa Innella Maria Carmela, funzionario dell’Agenzia per la riscossione, ha coinvolto le classi terze, quarte e quinte del corso di Amministrazione Finanza e Marketing indirizzo Programmatori in quanto l’oggetto di cui parlano gli articoli 53 e 2 della Costituzione rientrano tra gli argomenti trattati nei programmi ministeriali nonché sono spunto di riflessione per l’insegnamento dell’educazione civica, materia oramai divenuta curriculare.

I temi della spesa pubblica e il dovere del cittadino di contribuire alla sua copertura in modo progressivo e al dovere di solidarietà sociale sono stati trattati in modo ironico ma incisivo, proiettando spezzoni di film attinenti ai contenuti dibattuti. Gli alunni hanno mostrato particolare interesse e seguito con attenzione l’intervento, partecipando attivamente alla discussione che ne è seguita che ha suscitato in loro attente considerazioni.

Sono stati infine illustrati i ruoli e i compiti rispettivamente dell’Agenzia delle entrate e dell’agenzia per la riscossione e i motivi che portano alla loro esistenza. Il professor Franco Capoccia, referente del corso di Afm-Sia nel ringraziare la propria dirigente Laura Piroli, sempre disponibile a favorire tali eventi, e la professoressa Paola Moretti che lo ha aiutato nell’organizzazione: “Anche questa iniziativa – conclude il professor Franco Capoccia – come molte altre organizzate dall’Istituto V. Cardarelli, mirano a far comprendere agli studenti l’importanza dello Stato e suscitare in loro lo spirito di appartenenza nonché la conoscenza della Costituzione italiana quale strumento fondamentale del vivere civile”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS