Pubblicato il

Calcio, il veleno nella coda per Flaminia ed Fc Viterbo

Calcio, il veleno nella coda per Flaminia ed Fc Viterbo

Primo week-end calcistico di febbraio “amaro” per i colori della Flaminia Calcio e del Fc Viterbo con i rossoblu di Civita Castellana sconfitti quasi allo scadere a Nocera Inferiore ed i gialloblu di Castagnari “vittime” del pareggio beffa ...

Condividi

Primo week-end calcistico di febbraio “amaro” per i colori della Flaminia Calcio e del Fc Viterbo con i rossoblu di Civita Castellana sconfitti quasi allo scadere a Nocera Inferiore ed i gialloblu di Castagnari “vittime” del pareggio beffa al 100esimo sul campo della Romulea.

Qui Flaminia – Fine di una imbattibilità che durava dal 25 novembre per la Flaminia e per a precisione dalla sconfitta subita con il San Marzano in occasione del match della tredicesima giornata. Poi è arrivata una serie di 5 pareggi e 2 vittorie prima del ko di domenica in esterna contro la forte Nocerina. Ko che poteva starci ma che lascia del rammarico visto che la rete dei molossi è arrivata vicino al 90esimo e dopo un match in cui i forti campani pur esercitando una supremazia territoriale costante in rare occasioni avevano impensierito Chicarella dedito alla normale amministrazione. Flaminia che in qualche ripartenza aveva cercato anche di rendersi pericolosa. Rossoblu stazionari al decimo posto con un + 1 sulla zona play out e con il rammarico di non essere ancora riusciti a vincere un solo match in trasferta dove sinora hanno raccolto pochissimo con soli 6 punti sui 33 avuti a disposizione. Ora la sosta e campionato che riprenderà soltanto il 18 febbraio quando la Flaminia giocherà nuovamente in trasferta sul campo di quella Nuova Florida alla cui guida c’è mister Scorsini che sinora ha raccolto pochissimo con soli 2 punti in 5 turni della sua gestione (2 pareggi e 3 sconfitte) ed il team è precipitato al quart’ultimo posto.

Qui Fc Viterbo – A 11 giornate dal termine il diavolo nella coda per il Fc Viterbo che quando sentiva sua la settima vittoria consecutiva nel girone A di Eccellenza si è vista raggiungere al 100esimo dalla Romulea sul 2-2. Una frenata brusca nella domenica in cui tutte le pretedenti ai primi due posti hanno vinto ed ora il divario della prima è salito ad 8 punti e quello nei confronti delle tre seconde a 7 punti. Oltre al danno in classifica anche la beffa dei rossi rimediati da Cisse e Morariu in una gestione da fine gara che sembra essere il tallone d’Achille della compagine gialloblu che in questo campionato ha dilapidato diversi punti proprio negli infuocati finali di gara. In attesa delle decisoni del giudice sportivo di guarda avanti e domenica a Vignanello arriva un’Aurelia ferita dal pesante ko casalingo subito domenica contro l’Aranova.

Al. Giu. Vir.


Condividi

ULTIME NEWS