Pubblicato il

Antichi Mestieri in cattedra: partito il corso “Realizzazione del Capagno tolfetano”

Antichi Mestieri in cattedra: partito il corso “Realizzazione del Capagno tolfetano”

Si svolge nei locali del Centro anziani, sotto il palazzo comunale di Tolfa. Cedrani: «Anche un modo per avvicinare i giovani a un’antica lavorazione»

Condividi

TOLFA – Tolfa con le sue peculiarità e le sue tradizioni è davvero una realtà meravigliosa dove il nuovo poggia sulle basi solide della tradizione e c’è tanta voglia di trasmettere alle nuove generazioni le tradizioni e quella parte di Tolfaancora sconosciuta è da promuovere. Fra le varie iniziativa è veramente degna di nota quella promossa dall’Aps La Rocca.

La presidente Cedrani e il resto del direttivo stanno dando vita a numerose iniziative di ogni genere e da lunedì 29 gennaio è partito l’interessantissimo corso: ‘Realizzazione del Capagno Tolfetano’ che rientra nella rassegna: “Antichi Mestieri in cattedra”. Il corso ‘Capagno Tolfetano’, a cura dell’ Aps “La Rocca, si terrà nei locali del Centro Anziani sotto il palazzo comunale di Tolfa.

“L’obiettivo – spiega la presidente Daniela Cedrani – Il recupero e la valorizzazione della tradizione nel riportare gli Antichi Mestieri di Tolfa in cattedra”. Questo ambizioso progetto è ideato dal direttivo dell’Aps “La Rocca- Centro Anziani” di Tolfa con Presidente Daniela Cedrani.

L’Arte dell’intreccio ha trovato grande successo, per il secondo anno consecutivo, con da subito già 20 iscritti. Il Corso ha libero accesso nei giorni di lunedì e mercoledì dalle ore 16.30 ed il sabato dalle ore 10.30 presso il Centro in Piazza Vittorio Veneto n°12 a Tolfa ed è riservato a tutti ed è adatto per ogni fascia d’età.

“Lo scopo è non solo di far conoscere un antico mestiere che in passato veniva esercitato nelle botteghe tolfetane – prosegue la presidente Cedrani – ma anche un modo per avvicinare i giovani nell’imparare un’antica lavorazione tradizionale del proprio paese e non perderne memoria”. Infatti a Tolfa è presente il salice conosciuto in zona in dialetto come “sarcio”; i rametti di salice raccolti in inverno, venivano e vengono adoperati in agricoltura per legare i vigneti, ma anche per costruire capagni (ceste) utili per tenere i prodotti della terra raccolti o usati durante la raccolta dei funghi selvatici. Le prime due lezioni, tenutesi al Centro lunedì 29 e mercoledì 31 gennaio, hanno visto come mastri dell’antica arte: Orlando Copponi ed Egidio Verdirosi. Due grandi uomini che hanno scritto pagine importanti pagine di storia di Tolfa. Entrambi gli insegnanti del corso sono docenti dell’Istituto Comprensivo di Tolfa in pensione, nonché tolfetani da sempre molto attivi in diverse associazioni culturali del paese, ma anche grandi sportivi. Orlando infatti, divenne Campione Provinciale Decathlon Gara 110 ostacoli, portando Tolfa sul podio nel 1957. Mentre Egidio si dedicò per tantissimi anni come Tecnico dell’allora U.S Pallavolo, oggi Tolfa Volley Asd. Insieme al presidente Romano Cerroni e tutto il gruppo tecnico, la Pallavolo di Tolfa passò dalla Serie D raggiungendo la C2 regionale e nel 1985 la squadra femminile venne promossa in C1 con tecnico Egidio. Due Tolfetani doc, dunque, che hanno dato tanto per Tolfa e tutt’ora dedicano il loro sapere prezioso.”Ricordiamo che le iscrizioni al Corso pratico per imparare a realizzare il tradizionale “Capagno Tolfetano” sono ancora aperte – conclude la presidente Cedrani invitando tutti a partecipare al corso – il martedì ed il giovedì dalle ore 17.30 alle 18.30, pressoché il Centro in piazza Vittorio Veneto 12 a Tolfa.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS