Pubblicato il

Daniele Mancini in evidenza con la conquista del titolo laziale CSI d’inverno cross country

Daniele Mancini in evidenza con la conquista del titolo laziale CSI d’inverno cross country

Con il ciclocross ai titoli di coda, la Mtb Santa Marinella è tornata prepotentemente alla ribalta in questo avvio di stagione 2024 nelle gare di mountain bike cross country. La prima del nuovo anno ha avuto luogo a Canino in occasione del Gran ...

Condividi

Con il ciclocross ai titoli di coda, la Mtb Santa Marinella è tornata prepotentemente alla ribalta in questo avvio di stagione 2024 nelle gare di mountain bike cross country. La prima del nuovo anno ha avuto luogo a Canino in occasione del Gran Premio d’Inverno valido come prova unica del campionato regionale CSI Lazio e prima prova del campionato provinciale CSI Viterbo. Vigoroso l’impegno degli atleti santamarinellesi nell’appuntamento viterbese di Canino con Daniele Mancini che ha subito messo il timbro con la vittoria di categoria master 4 e la conquista del titolo regionale d’inverno CSI. Bene anche Giuseppe Cherubini col terzo posto tra i master 6 (secondo di categoria come tesserato CSI) e Massimiliano Chiavacci sesto tra i master 5 (terzo di categoria nella graduatoria ristretta ai tesserati CSI).

Calato il sipario sul ciclocross a Formello con l’ultima prova del Circuito Laziale Ciclocross (Memorial Dino Gizzi) dove a fare incetta di piazzamenti sono stati Claudio Albanese (3°M7), Cristiano Mastropietro (5°M4), Giuseppe Calò (6°M4) e Daniele Bagnoli (9°M6). La classifica finale dell’intero Circuito Laziale Ciclocross ha premiato tra i migliori Claudio Albanese (2°M7), Mauro Gori (6°M7), Giuseppe Calò (4°M4), Cristiano Mastropietro (5°M4), Vincenzo Scozzafava (4°M8) e Daniele Bagnoli (9°M6).

Debutto su strada per Leonardo Ciarloni a Cassino dove si è classificato in trentesima posizione nella fascia promiscua élite sport-master 1-master 2 al Trofeo d’Inverno facente parte del circuito Giro della Ciociaria-Trofeo Raniero Carboni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS