Pubblicato il

Fazzone: «Tedesco? Errare è umano, perseverare diabolico»

Fazzone: «Tedesco? Errare è umano, perseverare diabolico»

CIVITAVECCHIA – È ancora braccio di ferro a distanza tra il coordinatore regionale di Forza Italia Claudio Fazzone ed il segretario della Lega del Lazio Davide Bordoni, in vista delle prossime elezioni amministrative. «La posizione di Forza ...

Condividi

CIVITAVECCHIA – È ancora braccio di ferro a distanza tra il coordinatore regionale di Forza Italia Claudio Fazzone ed il segretario della Lega del Lazio Davide Bordoni, in vista delle prossime elezioni amministrative.

«La posizione di Forza Italia su Tedesco è stata espressa a chiare lettere dal sottoscritto proprio nella riunione dei coordinatori regionali, quindi nella sede ufficiale dove le forze politiche si confrontano e decidono – ha spiegato l’azzurro – e quindi non si tratta di provocazioni che mal si addicono sia alla mia prassi di agire sia alla mia storia politica. In quella sede ho sottolineato come sia impossibile candidare chi ha purtroppo, forse per incapacità, umiliato tutti i partiti della coalizione che lo hanno sostenuto, e che è inopportuno ripresentare un sindaco uscente più impegnato a fare rimpasti che a ben governare. Invito nuovamente Bordoni a riflettere sulla opportunità di non spaccare il centrodestra e di abbandonare la idea di presentare a Civitavecchia un candidato a sindaco perdente che i cittadini non voterebbero. Per quanto riguarda Forza Italia – ha concluso e ribadito Fazzone – la scelta è già caduta sul generale Paolo Poletti che ha il profilo giusto per unire forze politiche e personalità della società civile. All’amico Bordoni mi permetto di ricordare il proverbio secondo cui “errare è umano, perseverare è diabolico”».

“Auspichiamo unità centrodestra per vincere alle amministrative”Tedesco-Poletti, braccio di ferro tra Lega e Forza Italia. Bordoni a Fazzone: «Le sue parole sono una provocazione»


Condividi

ULTIME NEWS