Pubblicato il

Le donne in rosa esultano per l’importante affermazione dell’amato chirurgo senologo Sabatino D’Archi

Le donne in rosa esultano per l’importante affermazione dell’amato chirurgo senologo Sabatino D’Archi

Al medico del Policlinico Gemelli e dell’associazione Susan Komen assegnato il prestigioso premio di Eccellenza Italiana

Condividi

ALLUMIERE – TOLFA – Nei comuni collinari le donne in rosa esultano per l’importante affermazione dell’amato chirurgo senologo del policlinico “A. Gemelli” e medico dell’associazione “Susan G. Komen Italia”, Sabatino D’Archi, al quale è stato assegnato il prestigioso premio di ‘Eccellenza Italiana’.

Il chirurgo senologo D’archi da alcuni anni è una presenza fissa e attesa in collina e ha un cura molte donne di questo comprensorio e, quindi, tutti sono felici per il premio a lui assegnato. Con la sua competenza, attenzione, le sue capacità e l’esperienza doti umane il dottor D’Archi sta facendo grandi cose bel campo della medicina e molte donne del nostro comprensorio le devono la vita. Dal palco dei due comuni di Tolfa e Allumiere il dottor D’Archi, durante le ultime edizioni di “Emozioni in Rosa’ (le manifestazioni organizzate dalla coordinatrice Elena Riversi e tutto il suo staff dell’associazione ‘Susan G. Komen’ dei Monti della Tolfa) è sempre stato accolto con calore e affetto e ha sempre lanciato importanti messaggi sulla prevenzione dichiarando sempre il suo amore per I due comuni collinari e per i residenti.

Al senologo Sabatino D’Archi, originario di Mercogliano, è stato conferito il riconoscimento nella splendida cornice della Sala Capitolare del Senato della Repubblica. Al dottor D’archi è andato il riconoscimento per “l’impegno sociale profuso nell’ambito della prevenzione senologica in particolare in Irpinia con i progetti di prevenzione sul territorio e di divulgazione scientifica e promozione della cultura della salute”.

Durante la premiazione delle “Eccellenze Italiane” 2024 sono state premiate 100 personalità operanti nella magistratura, nelle forze dell’ordine, nella politica, nell’informazione e nella medicina. Orgoglioso e giustamente al settimo cielo il dottor D’Archi ha commentato: “Ho avuto il piacere e l’onore di essere tra i 100 premiati in Italia: “Dedico questo premio alle donne che hanno affrontato la malattia e che oggi nelle giornate di prevenzione, al fianco di noi medici, offrono il loro esempio e diffondono un messaggio potente: dal tumore al seno si puó guarire”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS