Pubblicato il

“Non torniamo indietro” – IL VIDEO

“Non torniamo indietro” – IL VIDEO

Anche i trattori di Torrimpietra hanno partecipato al corteo sul raccordo

Condividi

LADISPOLI – C’erano anche gli agricoltori del litorale romano, a bordo dei loro trattori, venerdì sera sul Raccordo anulare. Una protesta pacifica, che ha portato decine e decine di mezzi agricoli a percorrere il Gra per protestare contro le politiche comunitarie. «Il presidio andrà avanti», ha spiegato l’agricoltore, Marco Lovato. A confermarlo anche il ladispolano Gianfranco Fioravanti. «Non torniamo indietro». Trattori ancora al chilometro 29.7 della statale Aurelia dunque. E agli agricoltori del territorio, ora se ne uniscono altri da Orte e anche da Ferrara. Un vero e proprio “accampamento” che col passare dei giorni cresce sempre di più. Proprio ieri è comparso anche un tendone per consentire probabilmente agli agricoltori di ripararsi dalle intemperie di questi giorni. E non si esclude nemmeno una presenza al Circo Massimo, il 15 febbraio per tornare a chiedere al governo e soprattutto alla comunità europea di individuare delle soluzioni per un comparto che da anni vede i margini dei profitti assottigliarsi sempre di più. Intanto venerdì sera al presidio sulla Nomentana si era portato anche il ministro Francesco Lollobrigida. «Non siamo disponibili a rinunciare all’agricoltura, al nostro cibo», aveva detto tornando a puntare i fari sul “no” del governo italiano alla commercializzazione, all’interno del Paese, di carne sintetica «perché quel modello (trasferire la produzione del cibo dentro le fabbriche) distrugge la nostra civiltà».

Lollobrigida al presidio sulla Nomentana degli agricoltori

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS