Pubblicato il

Santa Marinella, rampa di via Giuliani: prosegue il botta e risposta

Santa Marinella, rampa di via Giuliani: prosegue il botta e risposta

La lista Coalizione Futuro torna a chiedere la certificazione di rischio di crollo: «Non è uscita mai fuori»

Condividi

SANTA MARINELLA – Continua il botta e risposta tra la lista Coalizione Futuro e l’amministrazione comunale, in merito alla vicenda della rampa a mare di via Giuliani. Dopo la requisitoria fatta dal sindaco Tidei contro leader della lista civica Clelia Di Liello, il gruppo civico risponde.

“Come al solito il sindaco non perde occasione di riempire di contumelie ed accusa di incompetenza chiunque abbia solo l’ardire di chiedere atti e spiegazioni su azioni dallo scopo perlomeno oscuro – dicono da Coalizione Futuro – intanto facciamo presente che i comunicati della Coalizione sono frutto di un pensiero collettivo dove ciascuno porta le sue competenze e capacità e quindi può risparmiarsi le sue accuse di ignoranza. Ma torniamo all’argomento delle nostre perplessità, pur avendo chiesto gli atti questa certificazione di rischio di crollo non è uscita mai fuori, magari se potesse essere pubblicata potremmo sgombrare il campo da questo primo dubbio poiché leggiamo sulla sua pagina facebook il 14 aprile 2023 che la terrazza fosse pericolante ma il 7 agosto invece che fosse abusiva. La pendenza è stata ridotta da 20% a 17% ma lo abbiamo detto già noi, ma resta sempre fuori norma sia per far scendere le barche e a maggior ragione per permettere l’accesso a persone con disabilità motoria. Comunque le chiacchiere, che come sempre abbondano da Via Cicerone, stanno a zero e i fatti li abbiamo avuti davanti agli occhi tutta l’estate”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS